Estratti da ‘L’Altro.’ – 1.

L’Altro è il titolo di un mio racconto lungo di cui inserirò un po’ di estratti.

 Suggerisco a me stesso di raccontare tutto dall’inizio, dalla mattina sciagurata di tre mesi addietro, ma qualcosa mi tormenta, l’idea che l’avvenimento sia stato causato dal mio non essere più un buon poeta. Quand’è che lo sono stato? Nei versi di Borgogna, in quelli di Sicilia o in quelli giovanili del paesino russo in cui fui generato? Lo conosco appena, quel paese. Come mia madre, come Bianka, che ora è troppo lontana per riuscire nel disegno della mia salvezza, come la vodka nel sangue. Ed io non ho mai bevuto, eppure mi sono costretto, nelle mie opere, a scrivere d’alcool, come fosse l’argomento preferito dei lettori di poesia. Ecco perché  quelli si sentono così attratti dai miei versi: sono costantemente ubriachi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...